Il Consorzio

La concessione dell’I.G.P. da parte dell’Unione Europea al Pane Casareccio di Genzano ha comportato per i panificatori della zona l’osservanza del disciplinare di produzione molto restrittivo che va a garantire le caratteristiche delle pagnotte e dei filoni, lo spessore della crosta, il colore bianco avorio dell’interno, il profumo di cereale, il sapore sapido, l’umidità e il peso specifico.

Un onore, quindi, ma anche l’assunzione di specifiche responsabilità.

Proprio per questo, per vigilare sull’osservanza del disciplinare, è stato creato il Consorzio volontario dei produttori che ha come obiettivo principale quello di tutelare e promuovere il Pane Casareccio di Genzano, garantendo in questo modo anche la sopravvivenza dei forni a legna, testimoni di un’antica tradizione che ha il profumo delle cose buone.