MENU

Comune di Genzano di Roma

Servizi di Igiene Urbana

AVVISO EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA CORONAVIRUS: LE REGOLE PER RACCOGLIERE E GETTARE I RIFIUTI DOMESTICI

Raccolta Differenziata

La raccolta differenziata è l’operazione che permette di separare i rifiuti suddividendo quelli da smaltire da quelli che invece si possono recuperare, riciclare o reimpiegare.
Fare la raccolta differenziata significa ridurre notevolmente la massa dei rifiuti da smaltire e frenare lo sfruttamento di preziose risorse naturali. Riusare e riutilizzare i rifiuti contribuisce a restituirci e conservare un ambiente naturale più ricco.
La raccolta differenziata è un grande risparmio di energia: gettare via qualcosa significa, infatti, gettar via anche l’energia consumata per produrla. Inoltre, produrre oggetti con materiali di recupero richiede meno energia che produrli utilizzando materie prime.

Scarica Junker, la APP che ti aiuta a fare la differenziata domestica in maniera semplice, veloce e  senza errori – link alla sezione dedicata al Comune di Genzano di Roma https://differenziata.junkerapp.it/genzano-di-roma/info

La definizione

A livello nazionale, il D. Lgs.152/06, l’art. 183, comma 1, lettera f, definisce la differenziata una “raccolta idonea, secondo criteri di economicità, efficacia, trasparenza ed efficienza, a raggruppare i rifiuti urbani in frazioni merceologiche omogenee, al momento della raccolta o, per la frazione organica umida, anche al momento del trattamento, nonché a raggruppare i rifiuti di imballaggio separatamente dagli altri rifiuti urbani, a condizione che tutti i rifiuti sopra indicati siano effettivamente destinati al recupero”.

Per il calendario di ritiro dei rifiuti cliccare QUI

Consegna ordinaria dei sacchetti
Il 04 Ottobre 2021 inizierà  la consegna ordinaria dei sacchetti per effettuare al meglio la raccolta porta a porta nel Comune di Genzano di Roma, secondo il seguente Calendario:
Consegna Buste Ottobre 2021 – Volsca                           
Si sottolinea l’importanza delle regole base per recarsi alla distribuzione che, a tutela di tutti, rappresentano le condizioni per il ritiro della fornitura:
– RISPETTARE LE INDICAZIONI DEL PERSONALE INCARICATO E LE DISTANZE DI SICUREZZA;
– PRESENTARSI CON GUANTI E MASCHERINA (CHE DEVE COPRIRE CONTEMPORANEAMENTE NASO E BOCCA);
– SARA’ NECESSARIO ESIBIRE LA TESSERA SANITARIA.
A tal proposito andrà messo in conto che i tempi di attesa saranno più lunghi rispetto al passato, pertanto sarà fondamentale il buon senso dei nostri cittadini. Si ringrazia fin d’ora per la preziosa collaborazione.
Si specifica che il quantitativo di buste coprirà il fabbisogno fino al per 6 mesi, fino a tutto il mese di marzo 2022.
Si ricorda che il corretto conferimento dei rifiuti, anche e soprattutto in questo momento di ampio consumo dei dispositivi usa e getta come le mascherine, è e resta un nostro dovere. A tal proposito ribadiamo che normalmente (se non si è positivi al Covid-19) tali dispositivi devono essere gettati nel secco residuo (indifferenziato): ciò sta inevitabilmente concorrendo all’aumento dell’indifferenziato che produciamo. Per questo motivo l’importanza della riduzione del rifiuto e del corretto conferimento di ogni oggetto che poi buttiamo, diventa fondamentale.
A chi si reca alla distribuzione sacchetti ricordiamo:
    * DI RISPETTARE LE INDICAZIONI DEL PERSONALE INCARICATO
       E FARE ATTENZIONE ALLE DISTANZE DI SICUREZZA;
    * CHE SARA’ NECESSARIO ESIBIRE LA TESSERA SANITARIA.
I tempi di attesa potrebbero essere più lunghi rispetto al passato, pertanto sarà fondamentale il buon senso dei cittadini. Si ringrazia fin d’ora per la preziosa collaborazione.

Consegna straordinaria dei sacchetti – nuove modalità di consegna (avviso in aggiornamento)

Pannolini e pannoloni (avviso in aggiornamento)

Piccoli rifiuti altamente inquinanti

Alcuni rifiuti vanno trattati diversamente dagli altri, ad esempio quelli altamente inquinanti. Ecco dove devono essere conferiti:

  • pile scariche: negli appositi contenitori vicino alle scuole e davanti ad alcuni negozi (tabaccherie, ferramenta ed esercizi commerciali del settore elettronico
  • farmaci scaduti: nei contenitori davanti le farmacie e le ASL
  • consumabili da stampa (cartucce di toner, nastri stampanti, unità tamburo per fotocopiatrici, etc.): presso il Centro di Raccolta
  • batterie auto al piombo: vanno smaltite dall’ officina che effettua la sostituzione. In caso di riparazioni fai da te vanno portate al Centro di Raccolta
  • indumenti usati e accessori di abbigliamento: nei contenitori stradali
  • neon, lampade e lampadine: negli appositi contenitori presso il Centro di Raccolta

Centro di Raccolta Comunale via Pozzo Bonelli (incrocio via della Selva):

Il Centro di Raccolta è un’area recintata, attrezzata e presidiata, dove i cittadini nell’orario di apertura al pubblico possono conferire gratuitamente i rifiuti in modo differenziato: i materiali vengono raccolti separatamente e avviati al recupero.
Cosa si può conferire al Centro di Raccolta:

  • grandi elettrodomestici (lavatrici, lavastoviglie, congelatori, cucine, frigoriferi, computer, televisori, etc.);
  • piccoli elettrodomestici (phon, ferri da stiro, tostapane, fornetti, carica batterie, alimentatori, telefoni cellulari);
  • lampade al neon e a risparmio energetico;
  • batterie al piombo (batterie esauste di auto e moto);
  • detriti risultanti da piccoli lavori domestici, sanitari (lavabo, WC, vasche da bagno, etc.);
  • sfalci, foglie e potature;
  • carta, cartone, imballaggi in plastica e alluminio, vetro;
  • rifiuti urbani ingombranti (mobili, tavoli, librerie, comò, comodini, armadi, materassi, reti da letto, poltrone, divani etc.).

Si precisa infine che l’abbandono di rifiuti su suolo rappresenta un reato, e ciò vale anche all’esterno dell’isola ecologica comunale. Pertanto quanto a cui si è assistito nei giorni scorsi, seppur per mano di una minoranza dei cittadini, rappresenta una condotta incivile inaccettabile, quanto illecita, che come tale sarà perseguita ai sensi del vigente D.Lgs 152/2006 s.m.i.

Come riportato all’ingresso del sito, a tutela della salute di tutti, si entra solo rispettando le seguenti regole:

  • indossare guanti e mascherina (che deve coprire adeguatamente e contemporaneamente naso e bocca)
  • può entrare una persona alla volta
  • si aspetta fuori dal cancello, rispettando le distanze di sicurezza come da DPCM in vigore sul territorio nazionale
  • i flussi e le modalità di conferimento sono regolati dal personale addetto che, dà opportune istruzioni all’utente ammesso e, in caso di irregolarità, può respingere il materiale presente sul proprio veicolo (ad esempio: l’utente intende conferire una quantità eccessiva di rifiuti differenziati o materiali tra quelli non ammessi al sito).

A completezza della comunicazione, si ribadiscono le disposizioni da sempre in vigore presso il centro di raccolta comunale di Genzano di Roma:

  • si entra muniti di documento d’identità e CF, per dimostrare la titolarità dell’utenza in base a cui si conferisce ed essere registrati per tracciare ingressi e conferimenti presso il centro;
  • non è consentito l’accesso a furgoncini e camioncini di ditte e titolari di P.IVA.
  • detriti da ristrutturazioni edilizie: si conferiscono al massimo  5 sacchetti
  • quantitativo massimo ingombranti da conferire: 1 mc
  • quantitativo massimo sfalci e potature da conferire: 5 sacchi

Orario in vigore:

lunedì, martedì, giovedì e venerdì:               7.30-11.30 / 14.30-16.30

mercoledì:                                                           7.30-11.30

sabato:                                                                7.00-11.30 / 13.30-16.30

Se hai dubbi sulla raccolta differenziata consulta il Dizionario dei Rifiuti

Scarica il Manuale della Raccolta differenziata

Si ricordano la modalità corrette di gestione dei rifiuti durante la pandemia in atto

ComposTiAmo

Chi ha a disposizione un’area verde, un orto o un giardino può aderire alla campagna sul compostaggio domestico iscrivendosi all’Albo comunale dei compostatori. In questo modo potrete ricevere una compostiera gratuita per gli scarti alimentari prodotti dalla vostra cucina o per gli scarti del giardino.

Per la richiesta della compostiera  contattare l’Ufficio Amministrativo o l’Ufficio Ambiente. Per il modulo della richiesta della compostiera da compilare cliccare QUI ;

Per la restituzione della compostiera inutilizzata  cliccare QUI

Info utili

Orari di Apertura Uffici Sede Volsca Ambiente e Servizi SpA:

Lun-Giov dalle ore 08.00 alle 14.00 / 14.30 alle 18.30
Mart-Merc-Ven dalle ore 08.00 alle 14.00

Numero Verde 800.453.333 oppure telefono: 06/96154012 / 14  sito web: https://www.volscambiente.it/.

Sarà inoltre possibile inviare per qualsiasi informazione mail al seguente indirizzo : info@volscambiente.it